21/01/2015

Iniziativa a favore delle Start Up da Intesa San Paolo

Intesa San Paolo ha indetto StartUpInitiative, un bando destinato alle start up che operano nell’ambito della salute e dei dispositivi medici o delle biotecnologie. L’obiettivo è porre le StartUp selezionate in contatto con una rete di investitori e ricercatori interessati, attraverso l’organizzazione di un evento tematico previsto per il prossimo Aprile. L’accesso alla selezione avviene tramite la compilazione di un formulario on line (a questo indirizzo). La scadenza per la presentazione della domanda on-line è il 15 Febbraio 2015.

Maggiori informazioni all’indirizzo: http://www.startupinitiative.com/en/news-events/press-releases/intesa_sanpaolo_startup_initiative_launches_4_new_calls_for_technology_startups.html

_________________________________________________________________________________

12/11/2014

L’Ente Nazionale per il Microcredito raccoglie e pubblicizza progetti innovativi per la microimpresa.

L’Ente Nazionale per il Microcredito offre la possibilità di divulgare attraverso un elenco aperto pubblicato sulla propria pagina web proposte per la costituzione di microimprese che possano facilitare la nascita e lo sviluppo di Start-up, lo spin off d’impresa, sostenere lo sviluppo professionale di giovani lavoratori autonomi e rafforzare l’integrazione tra mondo delle imprese e dei freelance.

Le imprese, associazioni ed i consorzi potranno sottoporre le proprie proposte all’Ente previa domanda di iscrizione, allegando i documenti richiesti ed inviando il tutto a avvisiebandi@microcreditoitalia.org

L’elenco è aperto, non vi è dunque nessuna scadenza per la presentazione delle proposte. Verrà aggiornato con cadenza semestrale.

Download dell’informativa al link: http://microcreditoitalia.org/images/bandi/IDEE%20PER%20LA%20MICROIMPRESA.pdf

__________________________________________________________________________

 

10/10/2013

Si Segnala la pubblicazione del 3° report annuale sul Progress Microfinance

I risultati evidenziano che più di 6000 imprenditori hanno già beneficiato di prestiti per un valore di €  50 milioni, a conferma del fatto che questo strumento ha contribuito alla creazione di posti di lavoro aiutando un’alta percentuale di lavoratori che prima erano disoccupati o inattivi ad occuparsi. In particolare la microfinanza ha facilitato l’autoimprenditorialità per due categorie che tipicamente hanno maggiori difficoltà ad ottenere finanziamenti: i giovani e le minoranze.

Il report indica che circa 1/3 dei beneficiari affermavano di essere disoccupati o inattivi quando hanno richiesto il prestito. Circa l’80% delle microimprese finanziate sono start-up che oeprano per meno di 3 anni.

I due settori che hanno ricevuto più sostegno dal progress sono l’agricultura e il commercio, costituendo più della metà delle imprese finanziate.

Link all’articolo: <http://ec.europa.eu/social/main.jsp?langId=it&catId=89&newsId=1967&furtherNews=yes>.


 

Antenna Sviluppo è un progetto sociale legato allo sviluppo dell’occupazione attraverso l’acquisizione di conoscenze a più alto valore ai fini occupazionali. I lavoratori seguono nuovi percorsi per ottenere il riconoscimento delle competenze ad avvicinarsi a nuovi lavori.


PROGETTI APPROVATI E CONCLUSI

DGR 1198 del 25-06-2012
Programma operativo F.S.E. 2007-2013.
Asse I “Adattabilità”.
Asse II “Occupabilità”.
Asse III “Inclusione sociale”.
Interventi di politica attiva per il reinserimento, la riqualificazione, il reimpiego dei lavoratori del sistema produttivo colpito dalla crisi economica – Cat. 64 – 67 – 71.

D.G.R. n. 650 del 17/05/2011
Programma operativo F.S.E. 2007-2013.
Asse I “Adattabilità”.
Asse II “Occupabilità”.
Interventi di politica attiva per il reinserimento, la riqualificazione, il reimpiego dei lavoratori del sistema produttivo colpito dalla crisi economica – Cat. 64 – 67.

D.G.R. n. 808 del 15/03/10
Programma operativo F.S.E. 2007-2013.
Asse I “Adattabilità”.
Asse II “Occupabilità”.
Interventi di politica attiva per il reinserimento, la riqualificazione, il reimpiego dei lavoratori del sistema produttivo colpiti dalla crisi economica – Cat. 64 – 67